Giulia Mazzoni

"Pensando al mio futuro mi sono chiesta:
cosa voglio fare nella vita?
La risposta è stata una: scrivere.
Ma da dove si comincia?
M'hanno detto di fare un blog!"

Recensione – “Qualcosa” di Chiara Gamberale

qualcosa

“È il puro fatto di stare al mondo la vera avventura”

Chiara Gamberale


Ho letto l’ultimo libro della Gamberale in un momento frenetico della mia vita, di quelli che ti assorbono per tutta la giornata lasciandoti pochissimo tempo per leggere.

Devo dire che quando ho comprato questo romanzo mi aspettavo tutt’altro rispetto a quello che poi ho letto.

“Qualcosa” è stata una vera e propria boccata d’aria, una storia deliziosa che è arrivata sotto ai miei occhi nel momento giusto.

La protagonista è Qualcosa di troppo, una bambina particolare, figlia di Qualcuno di Importante e Una di Noi, i sovrani del regno. La principessa, chiamata così per la sua perenne tendenza ad esagerare qualsiasi cosa, viene emarginata dai suoi coetanei, i ragazzini “Abbastanza” (ogni tanto abbastanza felici, ogni tanto abbastanza annoiati).

“Cioè, Qualcosa di Troppo è… qualcosa di troppo! Se la incontri per strada e le dici ciao, quella ti blocca e comincia a fare domande domande domande! Ti fa girare la testa! Chiacchiera senza prendere neanche il respiro! […]”

Ma un giorno, la principessa si trova a dover affrontare qualcosa di inaspettato: la morte di sua madre. E, di fronte a questa tragedia, proprio lei che aveva sempre sentito troppo, improvvisamente non sente più niente. L’unica cosa che percepisce è un buco al posto del cuore.

Spiazzata da questo vuoto interiore, Qualcosa di Troppo scappa dal funerale di Una di Noi e comincia a vagare per il regno arrivando in cima ad una collina su cui abita, per l’appunto, il Cavalier Niente. Con lui, la principessa impara ad apprezzare un lato della vita che prima aveva sempre evitato: il “non-fare”.

Con questo libro l’autrice dà una sua lettura della società di oggi, della vita frenetica che molto spesso ci troviamo a condurre, correndo così il rischio di perdere il senso profondo di noi stessi e della nostra vita.

A chi ne avesse voglia consiglio di leggere questa bella intervista fatta da Il Libraio all’autrice.

Fatemi sapere se anche voi avete letto questo libro e cosa ne pensate :)

Alla prossima!


Recensione - "Volevo

"E pensare che la vita ci porta il più delle ...

Recensione - "Entro

"Vorrei leggere la vita col tuo stupore da bambina, seguirne ...

Recensione - "La tra

  "Sei senza dubbio la più abile truffatrice che io abbia ...

Recensione - "Il vam

"La vita della carne è nel sangue. Nessuno di voi ...

Segnalazione - "Perf

Titolo: Perfetta ma non per lui Autore: Gina Laddaga Editore: self-publishing Genere: contemporary romance Prezzo: ...

Recensione - "L'uomo

"Ogni paura si può evitare e da ogni paura si ...

Recensione "La trecc

"Amo queste ore solitarie, in cui le mie mani danzano. È ...

Recensione - "Io son

"Colpevolizzare la vittima è un modo per nascondersi e autoilludersi. ...

Recensione - "Fidanz

"Attraversare gli specchi significa affrontare se stessi - aveva detto ...

Recensione - "I figl

"Si guardò intorno. All'improvviso tutto taceva, anche il fiume. Era ...

Recensione - "Volevo

"E pensare che la vita ci porta il più delle ...

Recensione - "Entro

"Vorrei leggere la vita col tuo stupore da bambina, seguirne ...

Recensione - "La tra

  "Sei senza dubbio la più abile truffatrice che io abbia ...

Recensione - "Il vam

"La vita della carne è nel sangue. Nessuno di voi ...

Segnalazione - "Perf

Titolo: Perfetta ma non per lui Autore: Gina Laddaga Editore: self-publishing Genere: contemporary romance Prezzo: ...

Recensione - "L'uomo

"Ogni paura si può evitare e da ogni paura si ...

Recensione "La trecc

"Amo queste ore solitarie, in cui le mie mani danzano. È ...

Recensione - "Io son

"Colpevolizzare la vittima è un modo per nascondersi e autoilludersi. ...

Recensione - "Fidanz

"Attraversare gli specchi significa affrontare se stessi - aveva detto ...

Recensione - "I figl

"Si guardò intorno. All'improvviso tutto taceva, anche il fiume. Era ...