Recensione – “Iconic Frida” di Massimiliano Capella

fridaaa

“Dipingo i fiori per non farli morire” – Frida Kahlo

Frida Kahlo è stata un’artista unica al mondo, e con la sua personalità ed il suo stile ha lasciato un segno visibile nell’arte ma anche nella moda.

Questo libro, scritto da un Professore di Storia del Costume e della Moda, si concentra per la prima volta proprio su questo aspetto: l’influenza che Frida ha avuto non solo sulle tendenze della sua epoca, ma anche su quelle attuali.

Nelle prime pagine troviamo un breve biografia dell’artista in cui Capella ci racconta in sintesi quali sono stati i momenti più significativi della vita della Kahlo. I suoi problemi di salute, il terribile incidente stradale che la costrinse per anni a letto, il matrimonio con Diego Rivera: tutto questo contribuì a formare l’identità dell’artista, divenuta in poco tempo un vero e proprio mito.

frida1

Nello stile di Frida emerge il suo forte legame con il Messico: l’abito tradizionale della cultura tehuana, come anche l’huipil, la camicetta tipica messicana, diventano infatti espressione della sua stessa personalità artistica e di donna. Il suo modo di vestire racchiude una vera e propria forma di comunicazione: una maschera per esorcizzare il suo dolore interiore ma anche una manifestazione di affetto verso la sua terra natia.

“La tragicità della sua vita è compensata dalla gioia del suo guardaroba, che attinge dal folclore popolare e contadino del Messico più ancestrale e, dunque, mai è disgiunto dall’intima fede nel passato amerindo della sua gente.”

Oltre agli abiti tradizionali, i tratti distintivi di Frida sono l’iconico monociglio ed i baffi che portava con disinvoltura come segno di ambiguità (si è tanto discusso della sua bisessualità) e che spesso metteva in evidenza anche attraverso l’uso di tinture.

frida2

Il mondo della moda, come scrive Capella, “si innamora di questa figura oltre la moda” e non smette mai di celebrarla.

frida3

Ancora oggi la figura di Frida Kahlo riesce ad ispirare le tendenze più attuali. Basta osservare, ad esempio, la collezione primavera-estate 2018 di Giada Curti.

frida4

Un libro che celebra la forza dello stile di un’artista che non verrà mai dimenticata, e che traccia il percorso di Frida nel famigerato mondo della moda attraverso immagini bellissime che collegano passato e presente.

Da Giovedì 8 Marzo in tutte le librerie!


Questo libro mi è stato inviato dalla casa editrice Centauria che ringrazio.

Massimiliano Capella è professore di Storia del Costume e della Moda e direttore scientifico di ARTE MODA ARCHIVE presso il Centro Arti Visive dell’Università degli Studi di Bergamo. È curatore di mostre internazionali dedicate alle relazioni tra Arti Visive e Moda e autore di importanti volumi sui medesimi temi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.