Giulia Mazzoni

"Pensando al mio futuro mi sono chiesta:
cosa voglio fare nella vita?
La risposta è stata una: scrivere.
Ma da dove si comincia?
M'hanno detto di fare un blog!"

XXV Salone Internazionale del Libro – Torino

Ragazzi!!!!
Perdonate l’assenza ma sono reduce da una settimana intensa e piena di soddisfazioni :)
Innanzitutto: mi sono laureata! (per la gioia di tutti voi, così non vi romperò più le scatole hehehe) – poi vi posterò qualche foto del grande evento 😛 –
Seconda cosa: mi sono tolta la soddisfazione di andare un paio di giorni al Salone Internazionale del Libro di Torino…una cosa SU-BLI-ME!
Un week-end tra bancarelle di libri, incontri con autori, caffè letterari e profumo di pagine sfogliate…mi ci voleva proprio!
Purtroppo non sono riuscita a fare tutto quello che avevo messo in programma a causa del troppo casino (ma di sabato e domenica c’era da aspettarselo)…in ogni caso posso ritenermi soddisfatta! :)
Ma lasciate che vi racconti…




Sabato 12 sono arrivata alla Fiera nel primo pomeriggio e ho iniziato a setacciare i padiglioni 1 e 2. Gli stand erano tantissimi e all’inizio non sapevo da che parte rifarmi, tant’è che la prima ora l’ho passata in stile “Alice nel paese delle Meraviglie”, tra lo smarrimento e la curiosità.
Il primo incontro a cui ho partecipato è stato quello con Roberto Giacobbo (da Voyager) che ha presentato il suo nuovo libro “Da dove veniamo? La storia che ci manca”.
Devo dire che non ho partecipato a questo evento per mia iniziativa, ma ammetto che alla fine le parole di Giacobbo mi hanno incuriosita e, vi dirò… forse forse il libro me lo leggo pure :)

Giacobbo durante la presentazione del libro
Giacobbo durante la presentazione del libro
Giacobbo durante la presentazione del libro
Giacobbo mentre autografa alcune copie del suo libro

Il secondo step è stato l’incontro con Niccolò Ammaniti…non trovavo l’entrata di sta cavolo di Sala Gialla (ero solo dalla parte opposta della fiera) ma alla fine ce l’ho fatta!! Ho trovato un posto discreto in un angolo sperduto della seconda fila (appiccicata alla cassa, piccolo inconveniente) e quando Ammaniti è arrivato ho avuto un attacco di bava alla Cane di Pavlov con tanto di occhi a cuore.
Lui era vestito in stile “esco un attimo a comprare il giornale”, maglietta tranquilla e scarpe da ginnastica, e ha letto un estratto de “Il momento è delicato” con il suo accento da romano de Roma.
Un vero genio.


Sono rimasta piacevolmente impressionata da quello che ha detto sulla scrittura e sul suo modo di scrivere. E’ bello inventare, creare, ma quando nel romanzo ci metti qualcosa di tuo e riesci a trasmetterlo agli altri è tutta un’altra storia.
I suoi romanzi più sofferti, come immaginavo, sono stati “Ti prendo e ti porto via” (scritto in un momento in cui tutti – editori in primis – si aspettavano qualcosa di più da lui: il VERO romanzo) e “Come Dio comanda” (e di questo non c’è bisogno di spiegare perché).


Dopo una lunga lotta sono riuscita a farmi firmare il libro…anche se la scritta “A Giulia” sembra più un geroglifico che altro (come lui stesso ha detto: “Giulia l’ho scritto in un modo incrediBBBile)!




Niccolò Ammaniti e Giovanna Zucconi
Niccolò Ammaniti e Giovanna Zucconi
Niccolò Ammaniti e Giovanna Zucconi
L’autografo-geroglifico :)



La giornata si è conclusa con uno shopping abbastanza spudorato tra i vari stand (in particolare, la bancarella “1 libro 1 euro” ha avuto la sua benedizione :D) e un numero indefinito di calorie bruciate a setacciare tutti i padiglioni che erano pieni di gente!





Domenica 13 la folle corsa agli acquisti è andata avanti! La ricerca era mirata più che altro ai libri autografati (ne ho trovato diversi, soprattutto allo stand Longanesi) dato che gli altri (a meno che non ci fosse un po’ di sconto fiera) conveniva comprarli nelle librerie vicine a casa!
Alla Rizzoli ho beccato Patrick McGrath ad autografare le copie del suo ultimo libro, “L’estranea” e quindi ne ho approfittato :)

Patrick McGrath

Il libro autografato













L’unico incontro che sono riuscita a vedere nel corso di questa giornata è stato quello con Massimo Gramellini all’Auditorium Lingotto. L’evento è iniziato con qualche minuto di ritardo ma ne è valsa veramente la pena. Presentare un libro come “Fai bei sogni” non è una passeggiata. Ho visto un Gramellini teneramente ironico e commosso nel raccontare quella che è semplicemente la sua vita. Le sofferenze, le fatiche, la costante lotta con la propria anima, le perdite, le rivincite. Il Perdono. Tutto condensato in un libro toccante e, per usare le parole dell’autore, “a specchio”, e cioè capace di far immedesimare chiunque in quella storia.
Di questa presentazione ho girato due video che spero di riuscire a mettere presto su youtube.





E’ stato veramente bellissimo tutto quanto…gli stand… gli incontri…la gente appassionata…

E questi sono i frutti del mio shopping!


  1. “L’estranea” – Patrick McGrath
  2. “Il momento è delicato” – Niccolò Ammaniti
  3. “Fai bei sogni” – Massimo Gramellini (l’avevo già acquistato ma me l’ero portato dietro per farmelo autografare :)
  4. “Bianca come il latte rossa come il sangue” – Alessandro D’avena
  5. “La donna dei fiori di carta” – Donato Carrisi
  6. “Il libro segreto di Shakespeare” – John Underwood
  7. “Il profanatore di biblioteche proibite” – Davide Mosca
  8. e dulcis in fundo “La vendetta dei pirati” di Emanuela Ruggeri, una giovane esordiente che ho conosciuto su Twitter e che ha pubblicato il suo primo romanzo! Per ulteriori informazioni guardate qui.
A presto!!!

8 Risposte

  1. Audrey scrive:

    io ci sono stata oggi, ho fatto un bel giro e trovato due libri deliziosi!!
    audrey

  2. Bene!! Che libri hai trovato? :)

  3. Vidia scrive:

    Appena riesci a leggere "Bianca come il latte rossa come il sangue" dimmi com'è…è tempo che mi incuriosisce..un bacio e buona lettura!nn1nn1

  4. Stessa cosa! Era un bel po' che lo puntavo e adesso mi sono decisa a comprarlo…deve essere bello tosto…poi ti faccio sapere 😉 bacio!

  5. Lisandra scrive:

    Bel post, Giulia…sei riuscita a farmi vivere la meravigliosa atmosfera del Salone del Libro e a farmi venire un'invidia pazzesca!! 😛 E' da anni che penso di andarci, ma non trovo mai il modo…il prossimo anno ci devo essere! :-)

  6. Ti capisco, anche io era la prima volta che ci andavo dopo tanta attesa! Il prossimo anno se riesco ci torno di corsa! Mi è piaciuto troppo :)

  7. mafalda scrive:

    Bel post, arrivo dal blog dedicato a Niccolò :)

  8. Sono contenta che ti sia piaciuto! Torna quando vuoi :)


Recensione - "Ti reg

  "Dissi addio a tutti, raccattando i pezzi di me stessa ...

#IlRaccontoDelWeeken

  Molti anni prima   Lorib correva a più non posso nel buio ...

#IlRaccontoDelWeeken

Monica aprì il grande portone a vetri. Era più pesante ...

#IlRaccontoDelWeeken

Qualche giorno fa, in una diretta Instagram, vi ho parlato ...

#IlRaccontoDelWeeken

  Silvia era paralizzata, le mani sudate appoggiate al banco. Le parole che ...

#IlRaccontoDelWeeken

  Gaia prese il nastrino di tulle argentato e lo avvolse ...

Recensione - "Manual

"[...] alla base di tutto ci deve essere un grande ...

Recensione - "Le Set

"Non lasciare mai che la paura decida del tuo destino" "Le ...

Recensione - "Qualco

"È il puro fatto di stare al mondo la vera ...

Festival Borgo D'Aut

  Buongiorno Lettori! Oggi vi segnalo un evento culturale che si terrà ...

Recensione - "Ti reg

  "Dissi addio a tutti, raccattando i pezzi di me stessa ...

#IlRaccontoDelWeeken

  Molti anni prima   Lorib correva a più non posso nel buio ...

#IlRaccontoDelWeeken

Monica aprì il grande portone a vetri. Era più pesante ...

#IlRaccontoDelWeeken

Qualche giorno fa, in una diretta Instagram, vi ho parlato ...

#IlRaccontoDelWeeken

  Silvia era paralizzata, le mani sudate appoggiate al banco. Le parole che ...

#IlRaccontoDelWeeken

  Gaia prese il nastrino di tulle argentato e lo avvolse ...

Recensione - "Manual

"[...] alla base di tutto ci deve essere un grande ...

Recensione - "Le Set

"Non lasciare mai che la paura decida del tuo destino" "Le ...

Recensione - "Qualco

"È il puro fatto di stare al mondo la vera ...

Festival Borgo D'Aut

  Buongiorno Lettori! Oggi vi segnalo un evento culturale che si terrà ...