Giulia Mazzoni

"Pensando al mio futuro mi sono chiesta:
cosa voglio fare nella vita?
La risposta è stata una: scrivere.
Ma da dove si comincia?
M'hanno detto di fare un blog!"

#Recensione – “Io Prima di Te”: Libro Vs Film

iopr

Immagine presa qui

“Io prima di te”: un libro di cui si è sentito parlare fino alla nausea e che per molto, moltissimo tempo ho scansato come la peste.

Non per una particolare presa di posizione o per un qualche pregiudizio; semplicemente non avevo voglia di affrontare una storia che tutti etichettavano come devastante e strappalacrime.

D’altronde conoscete bene ormai il mio “credo” in fatto di letture: per ogni libro esiste un momento giusto.

E, a forza di rimandare, il momento giusto per leggere questo libro tanto discusso è arrivato anche per me.

Precisamente il giorno in cui una mia amica mi ha proposto di andare con lei a vedere il film al cinema.

E allora è scattata la vocina interiore che voi tutti conoscete: “Non puoi vedere il film senza aver prima letto il libro”!

Perciò, in men che non si dica, mi sono procurata il romanzo e sono caduta in quel vortice fatto di amore, abiti rossi e calze da ape. E, a dispetto di ciò che credevo, tutto ciò non mi è dispiaciuto.

Ho trovato il libro piacevole da leggere, anche se con qualche pecca in qua e là.

Mi sono affezionata da subito al personaggio di Lou e ho vissuto in prima persona la sua evoluzione, il suo innamoramento, la sua enorme speranza. Mi ha colpita la sua freschezza, mi sono rivista nella sua voglia di crederci fino all’ultimo istante, nell’innocente modestia, nella purezza dei suoi sentimenti.

E Will. La sua disperazione, il cambiamento forzato della sua vita, mi hanno fatto riflettere più di quello che avrei potuto immaginare. Nel libro si coglie bene il suo rifiuto verso quella gabbia in cui è costretto, l’odio verso il quotidiano, il rimpianto di ciò che era e non potrà mai più essere.

Mi è piaciuto il modo in cui si è sviluppato il loro rapporto, con una Lou che cerca di scalfire il muro che Will si è creato e, zitta zitta, ci riesce.

Tra i personaggi secondari ho letteralmente odiato sia la sorella di Lou che quella di Will (che, per fortuna, nel film non c’è). In particolare, poi, mi ha infastidita la scelta di dare ampio spazio a capitoli abbastanza insignificanti e non approfondire, invece, scene fondamentali (soprattutto nella parte finale).

Alla fine, comunque, tre stelline su cinque la Moyes se le è prese.

Ma adesso parliamo del film…

ioeteg

Ebbene sì, avevo visto la foto della Clarke su Instagram e non ho resistito…

Il film, purtroppo, non ha avuto su di me lo stesso riscontro positivo del libro. E questo, forse, proprio perché avevo letto il romanzo.

Mi spiego meglio: ho trovato il film molto incompleto.

La sofferenza di Will si percepisce il giusto: appare molto lucido e psicologicamente stabile, e il suo stato non rispecchia certo il dolore che invece si percepisce nelle pagine del libro.

Il mondo di Lou, che è di una dolcezza disarmante, viene pesantemente demolito dalla recitazione imbarazzante della Clarke (lo dico con dispiacere, dato che lei interpreta il mio personaggio preferito nel Trono di Spade).

Cara Daenerys, che mi combini?

Innanzitutto, nel libro la protagonista non è così svampita come nel film! E poi la scena della spiaggia – che doveva essere una delle più commoventi – è stata completamente rovinata dalla sua interpretazione esagerata e fin troppo teatrale.

Il rapporto tra i due viene semplificato fin troppo: non si percepisce più di tanto la fatica che fa Lou nell’instaurare una connessione con Will. Nel libro, lei ci mette un sacco a farlo uscire di casa. Cerca di martellare il muro che lui si è costruito rispondendogli a tono e con delle frecciatine che pian piano arrivano al bersaglio. Nel film invece, sembra quasi che lui provi simpatia per la nuova assistente fin da subito e non ci si sofferma sul suo reale stato psicologico che, come ho detto, è molto più angosciante e profondo di quello che ci viene mostrato.

Insomma, tante cose sono molto tirate via rispetto al libro e, anche se succede spesso quando si riporta un libro su pellicola, questo a parer mio ha tolto molto al risultato finale.

E voi invece cosa pensate del libro e del film?

Aspetto il vostro parere 😉

2 Risposte

  1. Alessandra scrive:

    Ciao!
    Io prima di te è stato il primo libro che ho letto nel 2016, dopo un periodo piuttosto lungo di blocco del lettore. Avevo un sacco di aspettative ma all’inizio il libro non mi ha preso ma, ben presto, mi son ritrovata a piangere con il libro in mano presa dalle mille emozioni che il libro mi ha suscitato.

    Il film mi ha deluso molto soprattutto l’interpretazione dei protagonisti: Lou ingessata, con il collo che si muoveva come quando hai il colpo della strega; Will che sembrava semplicemente seduto sulla sedia a rotelle.

    Non so se il mio giudizio deriva dall’aver letto il libro, ma proprio non son riuscita ad apprezzare questo film!

    Ale

    • M' hanno detto di fare un blog scrive:

      Ciao Ale! Purtroppo è sempre difficile che un lettore ritrovi le stesse emozioni di un libro nel film relativo. Probabilmente il nostro giudizio sarebbe stato un tantino diverso se il libro non l’avessimo letto. Sono contenta che “Io prima di te” abbia in qualche modo sbloccato la tua lettura: d’altronde è proprio vero che ogni libro arriva al momento giusto :)


Festival Borgo D'Aut

  Buongiorno Lettori! Oggi vi segnalo un evento culturale che si terrà ...

Recensione - "Tu non

"Un fatto diventa storia solamente quando qualcuno è disposto a ...

Sono i libri a scegl

[caption id="attachment_1030" align="aligncenter" width="557"] Libreria "Soprattutto Libri" - Prato[/caption] Avete presente ...

Lista dei buoni prop

  Questa è la mia lista dei libri che vorrei leggere ...

#ImieiScritti - "Il

Con questo racconto ho partecipato al concorso letterario "In cento ...

Il mio racconto, 1°

Ciao a tutti! Oggi voglio rendervi partecipi di qualcosa che mi ...

#Recensione - "Io Pr

Immagine presa qui "Io prima di te": un libro di cui ...

Letture in Programma

  Settembre è un po' come Gennaio per quanto riguarda i ...

Chiacchiere sulle mi

Vi linko qui il mio ultimo video in cui parlo ...

I Preferiti di Lugli

  Libro Motivo per leggerlo: la trama è figa quanto la copertina. Vi basta? ...

Festival Borgo D'Aut

  Buongiorno Lettori! Oggi vi segnalo un evento culturale che si terrà ...

Recensione - "Tu non

"Un fatto diventa storia solamente quando qualcuno è disposto a ...

Sono i libri a scegl

[caption id="attachment_1030" align="aligncenter" width="557"] Libreria "Soprattutto Libri" - Prato[/caption] Avete presente ...

Lista dei buoni prop

  Questa è la mia lista dei libri che vorrei leggere ...

#ImieiScritti - "Il

Con questo racconto ho partecipato al concorso letterario "In cento ...

Il mio racconto, 1°

Ciao a tutti! Oggi voglio rendervi partecipi di qualcosa che mi ...

#Recensione - "Io Pr

Immagine presa qui "Io prima di te": un libro di cui ...

Letture in Programma

  Settembre è un po' come Gennaio per quanto riguarda i ...

Chiacchiere sulle mi

Vi linko qui il mio ultimo video in cui parlo ...

I Preferiti di Lugli

  Libro Motivo per leggerlo: la trama è figa quanto la copertina. Vi basta? ...