Giulia Mazzoni

"Pensando al mio futuro mi sono chiesta:
cosa voglio fare nella vita?
La risposta è stata una: scrivere.
Ma da dove si comincia?
M'hanno detto di fare un blog!"

“Le prime luci del mattino” – Fabio Volo

Finalmente torno a scrivere una recensione!
Era tanto che non lo facevo, lo so, e questo causa tesi (che, tra l’altro, ho finito…yeah!!). Domenica sera, in astinenza da “letture a piacere”, ho preso uno dei libri dalla mia pila immensa di “libri che entro l’anno, sicuramente, leggerò”. Vuoi per il bisogno di staccare un po’ dalle cose pesanti, vuoi per curiosità, ho scelto l’ultimo libro di Fabio Volo.
E devo dire che non ci sono rimasta male come pensavo…anzi.


Scorrere scorre, come del resto tutti i suoi libri, e lo stile “diario” che qui viene adottato è molto funzionale. La storia è una storia comune, una donna in crisi con il marito che vuole dare una svolta alla propria vita. Ma, pur essendo banale, è molto dettagliata.
Proprio per questo mi chiedo: come ha fatto a scriverla un uomo?
I pensieri e le sensazioni della protagonista sono raccontati così bene che immedesimarsi diventa molto facile. La crisi, il senso di agonia e apatia, la voglia di qualcosa di diverso, sono spiegati in ogni minimo particolare. E’ uno di quei libri in cui ogni donna riesce a trovare qualcosa di sé. In cui ti rendi conto che, prima o poi, la ruota gira e la felicità arriva.
Un libro adatto per chi ha voglia di esplorare un nuovo mondo, o di riviverne uno già vissuto. Una lettura piacevole e non impegnativa, se non emotivamente.
Voto: 7


Le donne non saranno un libro aperto per gli uomini, ma per Fabio Volo sì!


13 Risposte

  1. annati scrive:

    Sei troppo brava e carina!! Contenta che tu abbia finito la tesi, aspetto ora tante recensioni!!!

  2. Peggy boop scrive:

    pensavo proprio di acquistarlo per la mia prossima lettura… Mi piace moltissimo il modo di scrivere di fabio volo, è estremamente attuale e empatico. Grazie per la tua recensione e complimenti per la tesi finita!

  3. Siii lo prometto!! Ho giusto fatto un nuovo acquisto oggi in libreria… :)

  4. Sì, poi è veramente incredibile che sia riuscito a scrivere un libro tutto al femminile! Leggilo, ti piacerà 😉

  5. MissValerie scrive:

    Valerie propone: vuoi far parte di un Gruppo? passa da me! Bisè

  6. Laura Rossiello scrive:

    Ero indecisa se comprare questo libro o meno. Ho letto tutti quelli scritti da Volo, mi è sempre piaciuto, ma la trama dell'ultimo non m'ispirava particolarmente. Leggendo la tua recensione mi sono convinta soprattutto per le ultime cose che hai scritto! Mi sa che oggi lo vado a comprare!
    Buon week end alle porte. Laura.

  7. Guarda, anche io avevo la tua stessa idea all'inizio, infatti non l'ho comprato (e non lo volevo comprare) ma me l'hanno regalato per Natale. E tutto pensavo tranne che mi sarebbe piaciuto :) Invece è stata una bella sorpresa. Buona lettura!

  8. Feenkuss scrive:

    Beautiful girl :)
    Like your header.

    xoxo
    Ina :*

  9. Serena scrive:

    Ma come sei bella in questa foto! *-*
    Complimentissimi per la tesi, ora poi vogliamo una recensione anche di quella eh!
    Comunque, a proposito del post, a me Fabio Volo piace molto, ma questo libro non l'ho ancora letto, è a metà di quella famosa pila :(
    Lo farò presto, si spera!
    Buona domenica!

  10. Grazie tesoro!La recensione sulla tesi non so se avrò la forza di scriverla una volta finito tutto, ma sicuramente qualcosina pubblicherò a riguardo :) Un bacio!

  11. Giorgio Marconi scrive:

    Ciao Giulia.
    So che forse non è corretto… ma non ho trovato sul blog un indirizzo E-MAIL dove contattarti.

    A metà Febbraio è uscito il mio primo romanzo:
    "Il precario equilibrio della vita" edito da Montag.

    Qualche anno fa avevo pubblicato una raccolta di racconti entrambe le pubblicazioni con contratti rigorosamente
    "free" visto che sono fortemente contrario a ogni forma di editoria a pagamento.

    Vista la comune passione per i libri sarei lieto se volessi leggere l'anteprima del mio romanzo.

    Sul blog dedicato al romanzo: http://ilprecarioequilibriodellavita.blogspot.com/ puoi scaricare il file PDF con i primi 4 capitoli, tanto per farti un'idea.

    Se poi vorrai leggerlo per intero ti invierò il PDF completo.

    Se ti piacerà potresti inserire una recensione o semplicemente la segnalazione sul tuo blog sulle tue pagine facebook o twitter
    (o soltanto farmi avere la tua opinione, per me molto importante)

    Ciao, scusa ancora per l'intrusione e buone letture (in ogni caso).

    Giorgio Marconi

    giorgiomarconi@rocketmail.com
    http://ilprecarioequilibriodellavita.blogspot.com/
    https://twitter.com/#!MarconiGiorgio

  12. Certo che è corretto! Ben venga se degli autori emergenti trovano uno spazio per farsi conoscere! Sarò lieta di leggere e commentare qui l'anteprima del tuo romanzo :) Non ti garantisco una data di recensione perché sono dietro alle ultime cose per la tesi e sono un po' impegnata, ma prometto che lo farò. A presto!


Recensione - "Solo u

"In tanti l'avevano voluta sgretolare, scalpello alla mano, egoisticamente, solo ...

Recensione - "Ti reg

  "Dissi addio a tutti, raccattando i pezzi di me stessa ...

#IlRaccontoDelWeeken

  Molti anni prima   Lorib correva a più non posso nel buio ...

#IlRaccontoDelWeeken

Monica aprì il grande portone a vetri. Era più pesante ...

#IlRaccontoDelWeeken

Qualche giorno fa, in una diretta Instagram, vi ho parlato ...

#IlRaccontoDelWeeken

  Silvia era paralizzata, le mani sudate appoggiate al banco. Le parole che ...

#IlRaccontoDelWeeken

  Gaia prese il nastrino di tulle argentato e lo avvolse ...

Recensione - "Manual

"[...] alla base di tutto ci deve essere un grande ...

Recensione - "Le Set

"Non lasciare mai che la paura decida del tuo destino" "Le ...

Recensione - "Qualco

"È il puro fatto di stare al mondo la vera ...

Recensione - "Solo u

"In tanti l'avevano voluta sgretolare, scalpello alla mano, egoisticamente, solo ...

Recensione - "Ti reg

  "Dissi addio a tutti, raccattando i pezzi di me stessa ...

#IlRaccontoDelWeeken

  Molti anni prima   Lorib correva a più non posso nel buio ...

#IlRaccontoDelWeeken

Monica aprì il grande portone a vetri. Era più pesante ...

#IlRaccontoDelWeeken

Qualche giorno fa, in una diretta Instagram, vi ho parlato ...

#IlRaccontoDelWeeken

  Silvia era paralizzata, le mani sudate appoggiate al banco. Le parole che ...

#IlRaccontoDelWeeken

  Gaia prese il nastrino di tulle argentato e lo avvolse ...

Recensione - "Manual

"[...] alla base di tutto ci deve essere un grande ...

Recensione - "Le Set

"Non lasciare mai che la paura decida del tuo destino" "Le ...

Recensione - "Qualco

"È il puro fatto di stare al mondo la vera ...